Rimane sempre valido il famoso detto “colazione da re, pranzo da principe e cena da povero”. Ora un nuovo studio conferma: fare una sostanziosa prima colazione è una scelta salutare e favorisce il dimagrimento.

 A dirlo un team di ricerca israeliano della Tel Aviv University che ha condotto il suo studio su un piccolo campione di volontari adulti (11 donne e 18 uomini  con età media di 69 anni), tutti affetti da obesità e diabete di tipo 2 trattato con insulina.

I partecipanti sono stati divisi in maniera casuale  in due gruppi: il primo seguiva una dieta composta da una colazione sostanziosa, un pranzo di media entità e una cena leggera (Bdiet) mentre il secondo era invitato a seguire un regime alimentare giornaliero composto da 6 piccoli pasti (6Mdiet). Le due diverse diete contenevano però un numero uguale di calorie.

Uomini e donne sono stati monitorati per 3 mesi valutando le oscillazioni di peso corporeo e i livelli di glucosio in modo da evidenziare le differenze ottenute con le due diete. Il risultato ha mostrato quanto sostanzialmente già si sapeva: fare una ricca prima colazione e poi andare a scalare in quanto a cibi da assumere è una scelta salutare che favorisce la perdita di peso.

La ricerca, presentata ad ENDO 2018 (meeting annuale dell’Endocrine Society di Chicago) ha evidenziato infatti che, trascorsi i 3 mesi, chi aveva seguito la prima dieta era dimagrito di 5 chili mentre chi aveva consumato 6 piccoli pasti quotidianamente non solo non aveva perso peso ma addirittura era ingrassato in media di 1,4 chili.

E in quanto a livelli di glucosio nel sangue? Il parametro è stato testato ogni due settimane e il dosaggio di insulina aggiustato secondo le necessità.  Si è visto così che anche questo importante valore era migliorato solo nei pazienti che avevano seguito il primo tipo di dieta. La glicemia era scesa tra l’altro già due settimane dopo l’inizio dell’esperimento.

Come abbiamo già sottolineato, questa non è che una conferma del fatto che una colazione sostanziosa sia un’ottima soluzione per mantenere la glicemia nei giusti livelli favorendo anche la perdita di peso. Una precedente ricerca di cui vi avevamo parlato, condotta dalla Loma Linda University, era arrivata alla stessa conclusione e su un campione ben più ampio di partecipanti (50.000).

Fonte: https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/27043-colazione-dimagrire-ricerca-istraeliana

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome