In arrivo una rottamazione bis delle cartelle esattoriali. Lo prevede la bozza deldecreto legge fiscale, che venerdì sarà varato dal Cdm. La misura riguarda i ruoli fiscali e contributivi pendenti dal 1 gennaio al 30 settembre 2017. Il pagamento può essere effettuato in massimo 5 rate di pari importo, da pagare nei mesi di luglio, settembre, ottobre, novembre e febbraio 2019.

I termini per il pagamento delle rate delle cartelle rottamate e in scadenza nei mesi di luglio e settembre 2017, invece, vengono fatti slittare al 30 novembre 2017.

Tasse sospese a Livorno e Comuni alluvione – Tra gli altri provvedimenti la bozza prevede la sospensione dei versamenti e adempimenti tributari a Livorno e negli altri Comuni colpiti dall’alluvione del 9 e 10 settembre (Rosignano Marittimo e Collesalvetti). La sospensione dei termini è valida fino al 16 ottobre 2018 e riguarda anche le cartelle fiscali. Limitatamente al comune di Livorno, si legge nella bozza, “la sospensione è subordinata alla richiesta del contribuente che dichiari l’inagibilità della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda”.

Finanziamento delle missioni all’estero e della polizia – Inoltre nel dl fiscale sono contenuti il rifinanziamento delle missioni internazionali e l’individuazione di nuove risorse per la rideterminazione del piano assunzioni straordinarie delle forze di polizia. Tra gli articoli sono previste norme anche che fissano la durata del mandato dei vertici militari. In particolare dove è  ora previsto che le cariche di generale o di ammiraglio durano “non meno di due anni” sarà ora stabilito che potranno durare “in carica tre anni senza possibilità di proroga o rinnovo”. Sono previste norme anche per equiparare gli effetti di collocamento in congedo con il raggiungimento dei limiti di età”.

Migranti, personale prefetture all’estero – Inoltre il personale delle prefetture sarà inviato all’estero per dare attuazione agli accordi internazionali in materia di immigrazione e per rafforzare iniziative a livello internazionale di contrasto al terrorismo. . Per finanziare questa spesa viene stanziato un milione di euro per ciascuno degli anni del triennio 2018-20. Il personale sarà in servizio presso rappresentanze diplomatiche o consolari.

Rifinanziato Fondo Pmi: 550 mln in 2 anni – La dotazione del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese è incrementata di 350 milioni di euro per l’anno 2017 e di 200 milioni di euro per l’anno 2018. Per parte della copertura (100 milioni per il 2017) si fa ricorso ai certificati energetici, ovvero “mediante utilizzo di quota parte dei proventi delle aste delle quote di emissione di Co2”.

Più fondi per la bonifica di Matera e Bagnoli – In arrivo anche nuove risorse per la bonifica e il rilancio di Bagnoli e per “la rigenerazione urbana” di Matera. Per Bagnoli in particolare sono stati assegnati 164 milioni di euro per il 2017. Le risorse per Matera ammontano invece a 3 milioni.

Al Fondo imprese Sud 150 milioni di euro – Per sostenere il tessuto economico-produttivo delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, è istituito un Fondo, denominato Fondo imprese Sud “a sostegno della crescita dimensionale delle piccole e medie imprese”. Il fondo ha una dotazione iniziale pari a 150 milioni di euro.

Fondi per il Bambin Gesù e altri ospedali – Arrivano 32,5 milioni di risorse in favore di tre strutture ospedaliere: il Bambino Gesù, la Fondazione Irccs Santa Lucia di Roma e il Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica di Pavia.

Fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/dl-fisco-in-arrivo-rottamazione-bis-fino-al-30-settembre_3100444-201702a.shtml

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome