Shia LaBeouf è stato arrestato – di nuovo.

L’attore non è nuovo a episodi di disordine pubblico e questa volta è stato fermato a Savannah, Georgia, alle quattro del mattino di sabato 8 luglio dopo aver chiesto una sigaretta a un passante ed essere diventato violento in seguito a una risposta negativa di quest’ultimo.

Secondo l’ufficio dello Sceriffo della Contea di Chatham, LaBeouf è stato accusato di ostruzione, comportamento molesto e stato di ebbrezza in luogo pubblico.

L’attore ha già pagato la cauzione, fissata a 7mila dollari, ed è stato rilasciato.

In merito all’accaduto, la polizia locale ha diramato un comunicato: «Quando non gli è stata data una sigaretta è diventato turbolento, urlava oscenità e usava un linguaggio volgare in presenza di una donna e di un bambino. Gli è stato detto di lasciare l’area ma si è rifiutato, diventano aggressivo verso l’agente. Quando l’agente ha cercato di arrestarlo, LaBeouf si è rifugiato in un hotel vicino. È stato arrestato nella hall dell’hotel, dove ha continuato a comportarsi in modo molesto».

Questa non è la prima volta che LaBeouf ha problemi con la legge. Negli ultimi anni numerosi sono stati gli eventi sgradevoli che lo hanno visto protagonista a causa della sua dipendenza da alcol e droghe. Ad esempio, nel 2014 fu arrestato a New York mentre era tra il pubblico dello Studio 54, dove avrebbe acceso una sigaretta in sala e insultato pesantemente i vicini di posto. Nel 2008, invece, fu fermato per guida in stato d’ebbrezza.

Cosa ne pensate?

L’attore si trova a Savannah per girare The Peanut Butter Falcon insieme a Dakota Johnson e Bruce Dern.

Fonte: http://www.bestmovie.it/news/shia-labeouf-arrestato-ancora-ubriachezza-molesta/603454/

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome