ROMA – Impiega ottantacinque parole James Pallotta per annunciare la fine dell’avventura. Mancava soltanto l’ufficialità alla separazione tra la Roma e Luciano Spalletti: la decisione l’ha comunicata l’allenatore, in prima persona, a tutti. Una settimana fa all’amico Franco Baldini, consulente del presidente. Poi lunedì l’ha ribadito al ds Monchi, prima di annunciare allo stesso Pallotta quello che ormai sapevano tutti.

Il tecnico ha parlato nelle ore successive all’annuncio, senza lesinare qualche critica all’ambiente. “Lascio una Roma forte, che ha fatto quasi tutto bene, nel lavoro collettivo. Non sempre tutti hanno remato dalla stessa parte. Totti? Non meritavo quei fischi, tra noi nessuna divisione”.

La società ringrazia il tecnico. “Vogliamo porgere i nostri più sentiti ringraziamenti a Luciano Spalletti per il grande lavoro svolto e per l’importante contributo dato al club sin dal suo ritorno. Sotto la sua guida in questa stagione, la squadra ha conquistato il maggior numero di punti e segnato più reti nella storia del club giallorosso. Auguriamo a Luciano il meglio per il futuro”, il messaggio del proprietario del club giallorosso. Che al saluto aggiunge anche una sorta di memorandum sulla ricerca dell’erede in panchina: “Il Club intende continuare il suo percorso di crescita e il nuovo allenatore condividerà i valori e la filosofia della Società, contribuendo allo sviluppo dell’AS Roma”. Quindi rinnovamento della rosa con calciatori giovani e un atteggiamento “ingombrante” del predecessore.

In arrivo Di Francesco. Il nuovo allenatore, non è un mistero, sarà Eusebio Di Francesco, anche se Roma e Sassuolo devono ancora trovare un’intesa per “liberare” il tecnico scelto da Monchi, visto che il suo contratto è blindato da una clausola da 3 milioni: per risolvere il problema potrebbe bastare pagare un po’ di più Pellegrini (magari, con uno “sconto” sui 3 milioni) per cui il club ha il diritto di riscatto, visto che Squinzi, patron degli emiliani, per ora non vuol sentir parlare di giocatori in contropartita. Se ne parlerà con calma, per arrivare a una soluzione nella prossima settimana. Intanto, si celebra la separazione da Spalletti, che per le 13 ha convocato i giornalisti per un’ultima conferenza.

Fonte: http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2017/05/30/news/ufficiale_divorzio_con_spalletti-166768982/

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome