Gabriele Del Grande è libero. Il reporter, regista e blogger di Lucca, di 34 anni, il 9 aprile scorso era stato fermato al confine con la Siria, dove stava facendo alcune interviste, e poi trattenuto in un centro di detenzione amministrativa in Turchia. Del Grande era giunto nel Paese il 7 aprile.

“Gabriele Del Grande è libero (VIDEO). Gli ho parlato adesso sta tornando in Italia. Ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari. Lo aspettiamo”. Lo ha scritto questa mattina il ministro degli Esteri Angelino Alfano in un tweet. “Questa notte il collega ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu mi ha comunicato la decisione. Lo ringrazio”, ha dichiarato il ministro degli Esteri.
La notte e’ passata al lavoro, e’ stato un lavoro in realtà silenzioso in questi giorni, comunque e’ andata bene, sono molto soddisfatto di questo”: lo ha detto a Rai News 24 Alfano commentando la liberazione di Del Grande. “Sono davvero soddisfatto del lavoro che e’ stato fatto da tutti e del fatto che Gabriele torni ad essere un uomo libero”.

1/2 Gabriele Del Grande è libero.Gli ho parlato adesso sta tornando in Italia.Ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari.Lo aspettiamo.

Gentiloni sente padre, grande soddisfazione  – Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha parlato questa mattina con il padre di Gabriele Del Grande, Massimo, al quale ha espresso la sua grande soddisfazione per l’imminente arrivo in Italia del giornalista e blogger. Lo rende noto Palazzo Chigi. La liberazione è “frutto – sottolinea Gentiloni – dell’impegno svolto con discrezione e determinazione dalla nostra diplomazia”. “Oggi è una bellissima giornata” ha detto il padre di Gabriele, nel ringraziare al telefono il premier.

Il papà, ‘andiamo a prenderlo a Bologna’ – Emozionato, Massimo Del Grande, padre del giornalista Gabriele appena liberato dalle autorità turche, ha annunciato che il figlio “dovrebbe arrivare questa mattina a Bologna”. “Stiamo andando a prenderlo, è un gran giorno”, ha detto Del Grande a Rainews 24. “Mi ha chiamato il ministro Alfano. Ci hanno detto che sta bene”, ha detto ancora aggiungendo che la prima cosa che farà sarà di “abbracciarlo forte”. “Stiamo andando tutti a Bologna. La moglie di Gabriele sta arrivando da Milano”. Lo ha detto Massimo Del Grande, padre di Gabriele, in viaggio dalla provincia di Pistoia verso il capoluogo emiliano con la moglie e gli altri due figli, dove “alle 10.10 – spiega – è previsto l’arrivo dell’aereo” con a bordo il documentarista. Massimo Del Grande ha ancora spiegato che a informarlo della liberazione è stato il ministro Alfano e che ancora non ha parlato col figlio: “Come si poteva, è in aereo”.

Del Grande nel 2014 aveva realizzato il docufilm “Io sto con la sposa”, insieme ad Antonio Augugliaro e Khaled Soliman Al Nassiry.

Renzi: gioia liberazione, bravi Gentiloni e governo  – “Gioia per la liberazione di Gabriele Del Grande. Un abbraccio a lui e alla famiglia. Bravo a Paolo Gentiloni e al Governo #iostocongabriele”. Lo scrive su Twitter Matteo Renzi.

Gioia per la liberazione di Gabriele Del Grande. Un abbraccio a lui e alla famiglia. Bravo a @PaoloGentiloni e al Governo

Famiglia e legale felicissimi, grazie per aiuto – “Siamo tutti felicissimi e ringraziamo tutti coloro che si sono adoperati e mobilitati in ogni forma e ognuno col proprio ruolo alla liberazione di Gabriele.” Lo affermano i familiari e il legale di Gabriele Del Grande, raccontando di aver avuto l'”attesissima” notizia stamattina dal ministro degli Esteri Alfano.

Compagna, siamo tutti a Bologna ad aspettarlo  – “Siamo tutti a Bologna ad aspettarlo. Tutti noi della famiglia e tutti i suoi amici”: lo ha detto Alexandra D’Onofrio, compagna di Gabriele Del Grande. “Mi ha chiamato il ministro Alfano questa mattina alle 7:30, non me lo aspettavo – ha detto intervistata da Radio Capital -, mi ha detto che l’aereo di Gabriele stava decollando. Chiaramente hanno lavorato per tutte queste due settimane ma nelle ultime ore hanno agito in maniera più incisiva”. “Gabriele sta bene, gli ho parlato ieri”, ha aggiunto. Nonostante lo sciopero della fame “era positivo”.

Sindaco Lucca, grande gioia, lo aspettiamo in città  – “Con grande gioia questa mattina abbiamo appreso la notizia della liberazione di Gabriele Del Grande. Grazie a tutti i cittadini che si sono mobilitati e, appena se la sentirà, aspettiamo Gabriele a Lucca per salutarlo!”. Così su Fb Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca, città di cui è originario Gabriele Del Grande. Nei giorni scorsi in città erano state promosse più iniziative per la liberazione del documentarista, e striscioni per la sua liberazione erano stati esposti sulla facciata di Palazzo Orsetti e Palazzo Ducale, sedi rispettivamente del Comune e della Provincia.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome