CROTONE – Davide Nicola ha sempre la stessa espressione. Quella di chi giudica l’atteggiamento – nel bene e nel male – di tutta una squadra. Ha battuto l’Inter, il suo Crotone, ma Nicola arriva davanti ai televisori per fare il pompiere. “Per arrivare a un grande risultato bisogna fare grandi sacrifici e non pensare ai picchi, quelli positivi e quelli negativi” dice. E il suo viso, la sua espressione è quella di chi vorrebbe spegnere i fuochi di una bella prestazione, vorrebbe gridare: “Non abbiamo fatto nulla”. Lo dice sottintendendolo.

Certo elogia la prova: E prende ad esempio Trotta che “sta facendo un grande lavoro su se stesso, per diventare un giocatore degno della massima serie”.  “Il cammino è lungo e difficile, ma ci vogliamo provare” dice. “Il gol di Falcinelli – racconta il suo pomeriggio – non l’ho visto perché ero andato a prendere delle caramelle per la gola. Avevo una pausa più lunga. La mia espulsione? Nell’ultimo periodo è la seconda volta ma chi ha assistito alla dinamica non può dire che io sia stato maleducato. Ho detto che per me era fallo l’intervento a piedi uniti. Sono un po’ focoso e magari non rispetto l’area tecnica e lo accetto ma non sono offensivo. Abbiamo un calendario difficile ma vogliamo tenere questo sogno in fondo al cuore. Senza chiacchiere, come abbiamo fatto oggi, dimostrare di essere competitivi. Dovremo fare sempre qualcosa di straordinario da qui alla fine”.

Diego Falcinelli è stato di gran lunga il migliore in campo: “Abbiamo fatto una partita perfetta. Era proibitiva alla vigilia, per batterli dovevamo fare questo tipo di partita. Ci sono sei finali adesso. L’Inter a livello di qualità è di poco superiore a tutte, abbiamo dimostrato che su questo campo non è facile giocare. Stiamo costruendo qualcosa di straordinario, dobbiamo continuare così perché ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

Source:http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/crotone/2017/04/09/news/crotone_nicola_non_abbiamo_fatto_nulla_cammino_e_lungo_e_difficile_-162588720/

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome