E’ morto da ormai due puntate, ma i fan del Trono di Spade non hanno smesso di pensare a lui. Si tratta di Hodor, il gigante buono che da ormai sei stagioni della fiction tratta dai libri di George W. Martin ripeteva una sola parola “Hodor”, appunto. La puntata 6×05 in inglese ha svelato il perché: “Hodor” era la crasi di “Hold the door” (Tieni la porta), ultimo suo gesto eroico in punto di morte. E ben presto le lacrime per la dipartita del personaggio hanno lasciato spazio a un grande interrogativo: come avrebbero fatto i doppiatori italiani a riprodurre lo stesso legame nella nostra lingua?

La soluzione scelta ha lasciato molti perplessi: “Hold the door” è diventato “Trova un modo”, che in effetti ha comunque poco a che vedere con “Hodor”. Ma come se la sono cavata nelle altre lingue? In Germania la frase è stata tradotta con “Halt das Tor”: minimo sforzo, massimo risultato. In Francia è stato scelto invece “Qu’ils n’aillent pas au-dehors!”, che sarebbe una specie di “Che non vadano fuori”: un po’ arcaico, ma volendo… In Spagna invece i doppiatori hanno optato per “Ocluye el corredor”, buttandola sul letterario. Ai Turchi tutto sommato non è andata male: “Hold the door” è diventato “Orada dur”, cioè “Stai fermo lì”. E c’è chi non ha nemmeno fatto lo sforzo di tradurre: così danesi, svedesi, norvegesi e finlandesi, che hanno sfruttato appieno la potenza dei sottotitoli.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome