Foto LaPresse - Spada 12 marzo 2016 Milano ( Italia) Sport Calcio Inter - Bologna Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - " Stadio San Siro " Nella foto: mister mancini Photo LaPresse - Spada March 12, 2016 Milan ( Italy) Sport Soccer Inter - Bologna Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - " San Siro Stadium " In the pic: head coach mancini

Il tecnico jesino vuole restare sulla panchina dell’Inter anche nella prossima stagione ed ha allontanato le voci che lo vorrebbero sulla panchina dell’Italia al posto di Conte che andrà al Chelsea

MILANO- Roberto Mancini saldo sulla panchina dell’Inter. Il tecnico jesino è carico per la sfida di sabato sera contro la Roma di Spalletti che vale un’intera stagione per la Beneamata che dovrà cercare di uscire vincitrice, o quantomeno non sconfitta, dallo scontro diretto contro i giallorossi per nutrire ancora la speranza di poter chiudere al terzo posto la stagione. Con ogni probabilità, il capitano Mauro Icardi riuscirà a recuperare e sarà della partita, mentre mancheranno Jovetic, infortunato, e Palacio squalificato. Dopo due mesi duri, l’Inter viene da tre vittorie consecutive, due in campionato, contro Palermo e Bologna, e una in Coppa Italia contro la Juventus. Quella contro la Roma può essere la partita della svolta: se sarà in positivo o in negativo solo il campo ce lo dirà.

DUBBI E FORMAZIONE- Mancini avrà ancora a disposizione oggi e domani per valutare i suoi giocatori scegliendo il modulo migliore per affrontare la Roma. L’ex tecnico del City pare intenzionato ad affidarsi al 4-2-3-1 o al 4-3-3. Nel primo caso davanti ad Handanovic agiranno D’Ambrosio, Miranda, Murillo e Nagatomo, in mezzo al campo ci saranno Medel e uno tra Brozovic e Kondogbia, con il primo favorito. In attacco Ljajic, Eder e Perisic spazieranno dietro a Icardi, solo se sarà recuperato al 100%, oppure Eder agirà da prima punta e verrà inserito Biabiany e Maurito partirà dalla panchina. Se Mancini dovesse, invece, propendere per il 4-3-3 la difesa resterà la stessa e in mezzo al campo giocheranno Medel-Brozovic e Kondogbia, mentre il tridente sarà composto da Eder-Ljajic-Perisic con Icardi pronto a subentrare a gara in corso se ce ne sarà bisogno.

NO ALLA NAZIONALE- Mancini ha la totale fiducia della società, nonostante l’Inter sia crollata dal primo al quinto posto nel giro di nove giornate, ed ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2017. L’ex tecnico del Galatasaray, alla BBC, ha allontanato le voci su un suo possibile approdo alla Nazionale Italiana: Mi resta ancora un anno di contratto qui all’Inter. Il mio lavoro è quello di ricostruire una grande squadra, quindi per il momento l’ipotesi Nazionale è impossibile. Forse in futuro può essere un’opzione, ma solo quando terminerò il mio lavoro all’Inter. Ripeto ad oggi è impossibile”. La qualificazione alla prossima Champions League blinderebbe definitivamente la panchina di Mancini che ha ancora 9 giornate a disposizione per compiere il miracolo facendo un grosso regalo al Presidente Thohir e ai tifosi che hanno sempre risposto grande fiducia in lui.

http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-mercato/2016/03/17-9544848/calciomercato_inter_mancini_dice_no_alla_nazionale_e_resta_per_vincere/

 

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome